LEGGI, MAMMA, LEGGI!

Contro i tarli della memoria

Posted on: 27 gennaio 2013

anna

Nelle città di polvere e rumore io sono quello che per primo, annuncio l’arrivo della primavera.
In aprile le mie gemme si schiudono e con identico slancio spuntano foglie e fiori.

Sono un ippocastano

Da centocinquant’anni vivo in un giardino
al numero 263, Canal de l’Empereur, ad Amsterdam.

Ho  regalato a una ragazza di tredici anni, prigioniera
come un uccello in gabbia, un po’ di speranza e di bellezza.
A lei, che nel suo nascondiglio sognava di sentire sul viso l’aria gelata,
il calore del sole e il morso del vento, con le mie metamorfosi
ho donato lo spettacolo delle stagioni…

 Da “L’albero di Anne”, di Irène Cohen-Janca, Illustrazioni di Maurizio A.C. Quarello, Orecchio Acerbo Editore, 2012.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere notifiche riguardo i post

Categorie

Avvertenze sui contenuti:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: