LEGGI, MAMMA, LEGGI!

Falene e farfalle

Posted on: 31 dicembre 2012

falene

A moth is a butterfly’s dark twin

dressed in drab wings.

She isn’t scary.

Think of her as a different thing-

a plain-clothes fairy.

 

Una falena non è altro che la gemella dark di una farfalla

rivestita di ali incolori.

Non fa paura.

Pensa a lei come a qualcosa di diverso,

come se fosse una fata in abiti borghesi.

 

Da New and collected poems for children di Carol Ann Duffy. Mia traduzione.

Illustrazione: Maggie Taylor. “The moth house”. 2012

 

Il mio augurio a tutti voi per l’anno alle porte: riuscire a vedere le cose, anche le più incolori, con occhi diversi, come attraverso una magica lente, così che ogni falena diventi una variopinta farfalla. Che poi è quello che ogni giorno fanno i bambini, con naturalezza, per combattere la paura. Buon anno, di cuore!

Vostra Emma

Annunci

4 Risposte to "Falene e farfalle"

oggi i colori intorno a noi sono proprio sbiaditi…raccolgo questo augurio e me lo tengo stretto stretto!!
Grazie di cuore e buon inizio!!

Il grigio lascerà il posto al colore. Ciao Roberta.

Ciao Emma,
è un blog stupendo nei testi e nelle immagini.
ma soprattutto fondamentale, spero, nel darmi suggerimenti di letture per le due pesti che vedesti al teatro civico 14, troppo succubi dei cartoni. leggiamo in modo vario e irregolare (lavoro invadente per entrambi che riduce le energie serali al lumicino), per lo più delle collane Giunti, ma non sempre ci prendiamo.
Le fiabe italiane di Calvino ad esempio sono state un clamoroso insuccesso.
Complimenti ancora. Spero di incontrarti presto.
Nataly (tulyer@tin.it)

Nataly, certo che ci rincontreremo, bazzichiamo gli stessi luoghi e ci siamo subito capite con uno sguardo 🙂 le letture varie ed irregolari, per così dire anarchiche, piacciono anche a noi che non seguiamo filoni veri e propri né delle regole precise, ma andiamo a “naso”, in maniera disordinata e casuale, dove ci porta il cuore o il genio del momento. Le favole di Calvino, sia quelle della tradizione popolare italiana che Marcovaldo di cui ho parlato nel blog, sono testo e metatesto, complicate in verità, io le leggo ad Antea, ma sono certa che ne percepisce solo la parte più superficiale. Sulle energie serali a lumicino io sto in perenne bolletta, a volte è black out vero e proprio, l’importante è comunque crederci, sempre! La Giunti ha cose ottime, ma ci sono altre case editrici altrettanto valide anche se meno distribuite. Su questo, ed altro, parleremo al prossimo nostro incontro (ti voglio anche parlare di una libreria per bambini indipendente e coraggiosa che ha da poco aperto in città). Scambiamoci l’amicizia su Facebook tenendoci in contatto (se hai un profilo Facebook e clikki “mi piace” sulla pagina fb di leggimammaleggi saprò che sei tu e ti chiederò l’amicizia). Comunque ti scrivo presto anche al tuo email. Nel frattempo un abbraccio e grazie. Emma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere notifiche riguardo i post

Categorie

Avvertenze sui contenuti:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: