LEGGI, MAMMA, LEGGI!

Ecolibri/2.Un altro Ecoalfabeto e le favole di Geo

Posted on: 6 marzo 2012

Eccoci ad altri titoli per la sezione “Ecolibri” (ovviamente attendo anche i vostri preziosi suggerimenti bibliografici sul tema). Nell’ultimo post vi ho parlato dell’Ecoalfabeto di F. Capra, invece l’ecoalfabeto di cui vi parlo oggi, uguale titolo ma libro diverso, è un manualetto riservato esclusivamente ai bambini:

Ecoalfabeto 
di Matilde Parona e Claudio Bighignoli
Verona : Demetra, 1989 (Ecomanuali dell'aurora)

E’  un libro vecchiotto e quindi difficilmente reperibile (però c’è sempre internet). A noi è piaciuto perché ad ogni letterina dell’alfabeto corrisponde un pezzetto di natura; ecco, ad esempio, la S di Siepe

All’interno del libro, poi, sono consigliati giochi ed attività manuali che hanno come tema sempre la natura e gli animali. Esso si presta anche allo svolgimento di facili esercizi di prelettura e prescrittura per bimbi che frequentano la scuola materna.

Il secondo suggerimento di oggi è: 

Francesco  Petretti-Le favole di Geo. Rai Eri edizioni

Amiamo molto la trasmissione Geo&Geo su Rai Tre, conoscevamo quindi l’Autore che è un apprezzato biologo ed ornitologo. Il testo racchiude venti favole che hanno per protagonisti gli animali, sia domestici che esotici, e raccontano fenomeni naturali curiosi e all’apparenza inspiegabili: sapevate, ad esempio, che la mamma cuculo non accudisce la propria nidiata ma lascia che siano le altre specie a covare le uova ed alimentare il pulcino? O che esiste un pesce chiamato dipnoo che è in grado di respirare l’aria atmosferica con un polmone simile a quello delle rane?

Sono racconti divertenti e istruttivi, frutto di fantasia ma basati su di un saldo fondamento scientifico: essi mostrano al bambino quanto sia vario ed eterogeneo il mondo della Natura e che bene insostituibile, da preservare, sia la biodiversità. Ogni fiaba ha due possibili finali: tocca al piccolo lettore indovinare quale dei due è quello corretto, ovvero ciò che si verifica realmente in natura. A conclusione di ogni favola c’è una scheda sull’animale scritta in maniera semplice ma esaustiva.

L’ultimo suggerimento è un libro musicale di una collana di cui abbiamo già parlato:

Ci vuole un fiore. CON CD

Gallucci Editore. Testo di Gianni Rodari. Musica di Sergio Endrigo. Disegni di Altan.

Perché per iniziare ad amare la natura fin da piccolissimi basta una canzone da canticchiare insieme, magari passeggiando in un prato…. Buona Primavera a tutti!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere notifiche riguardo i post

Categorie

Avvertenze sui contenuti:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: